Domande frequenti

Attrezzatura di service

Per cosa viene utilizzata un’unità di trasferimento portatile per gas SF6?

Un’unità di trasferimento portatile per gas SF6 viene utilizzata per il trasferimento e la liquefazione del gas SF6.


Qual è la differenza tra una pompa da vuoto e un compressore per vuoto?

La pompa da vuoto viene utilizzata per svuotare il recipiente del gas dall’aria. Al contrario, nel processo di recupero del gas SF6 un compressore per il vuoto assicura una pressione iniziale maggiore di 1 bar al compressore e questo consente di avere una pressione residua nel serbatoio fino a un minimo di 1 mbar.

Perché occorre per il gas SF6 occorre utilizzare attrezzature speciali?

Il gas SF6 è un gas serra dannoso per il clima. 1 kg di gas SF6 corrisponde a ca. 23 tonnellate di CO2. Per questo motivo, è necessario evitare perdite nell'atmosfera ed è obbligatorio l'uso di attrezzature speciali. Grazie al tipo di esecuzione e alle speciali valvole con chiusura automatica installate nelle attrezzature di movimentazione WIKA per gas SF6, è possibile ridurre al minimo la perdita di gas.


Cosa è possibile riempire con un'unità di trasferimento portatile per gas SF6 ?

A causa della pressione di uscita massima di 50 bar ass. è possibile utilizzare l'unità di trasferimento portatile per gas SF6 sia per il riempimento di bombole che di altri recipienti. A questa pressione, il gas SF6 è già passato nella fase liquida, consentendo quindi un risparmio di spazio. Con l'aiuto della seconda presa, che contiene un riduttore di pressione, è possibile un riempimento controllabile fino a 16 bar ass. Questo è principalmente usato durante il riempimento di quadri elettrici o altre apparecchiature.


E’ possibile svuotare impianti e serbatoi con un'unità di trasferimento portatile per gas SF6 ?

Per svuotare completamente impianti e serbatoi è necessario un secondo compressore per vuoto per gas SF6 poiché, sul lato dell’ingresso, un'unità di trasferimento portatile consente solo una pressione finale di poco inferiore a 1 bar ass.


Qual è la differenza tra “senza olio” (oil-free) e con “poco olio” (oil-less)?

Con “poco olio”, il compressore contiene ancora piccole quantità di lubrificante che potrebbero entrare nel circuito in varie circostanze. "Senza olio" si riferisce a compressori che funzionano completamente senza lubrificante.


Perché si raccomandano compressioni senza olio?

Si consigliano compressori senza olio per impedire l'ingresso di particelle di lubrificante ecc. nel circuito del gas SF6 che, in alcune applicazioni, anche in piccole quantità, possono causare problemi tecnici. Tutte le apparecchiature per la manipolazione del gas WIKA utilizzano solo compressori privi di olio.


A cosa occorre fare attenzione quando di collega un’unita di trasferimento portatile per gas SF6?

Per collegare un'unità di trasferimento SF6 portatile, si consigliano tubi di collegamento adatti per gas SF6. Occorre prestare attenzione che essi siano dotati di valvole autochiudenti e siano già riempiti con gas SF6 o completamente svuotati prima del primo utilizzo. In caso contrario, aria, umidità, ecc. possono entrare nel circuito e nell'apparecchiatura da riempire.


Quali attività di assistenza possono essere effettuate con le attrezzature di movimentazione?

L'attrezzatura per la movimentazione è un'unità di movimentazione per gas SF6, che può essere utilizzata per recuperare e riempire i compartimenti di gas SF6 e per filtrare il gas estratto. Con queste attrezzature, anche la messa in servizio delle bombole di gas SF6 non rappresenta un problema.


Quali sono le caratteristiche distintive relative al concetto di sicurezza del GPU-S-x000?

Tra le caratteristiche speciali c'è la separazione in due controllori funzionanti in modo autonomo. Il controllore di processo controlla tutti i processi e comunica con l'operatore tramite il display di ingresso (chiamato anche HMI "Human Machine Interface"). Il controllore di sicurezza, che si basa su componenti SIL 2, monitora le condizioni critiche del sistema. I componenti certificati SIL 2 a cui facciamo riferimento sono i sensori di pressione, una cella di carico per la misura del contenuto del serbatoio e il rilevatore di gas SF6 (con tecnologia IR). Quest'ultimo rileva le emissioni in un intervallo da 0 a 2.000 ppmv. Quando vengono superati i limiti del luogo di lavoro (1.000 ppmv), il rilevatore mette automaticamente il sistema in una condizione di sicurezza e avvisa l'operatore. L'emissione di gas SF6 durante la manipolazione viene così ridotta al minimo. WIKA è l'unico fornitore di apparecchiature per la movimentazione di gas SF6 con un controllo di sicurezza conforme a SIL 2.


È possibile fare a meno di un prefiltro durante il recupero del gas SF6 con le attrezzature di manipolazione?

Sebbene nelle attrezzature per la manipolazione WIKA (filtro antiparticolato e filtro per gas SF6) siano installati due sistemi di filtraggio, nel caso in cui il gas SF6 sia fortemente contaminato, per proteggere il sistema deve essere utilizzato un prefiltro (ad esempio GPF-10).


Perchè non è possibile utilizzare la capacità del compressore per gas SF6 per confrontare le velocità di processo in modo diretto?

Sebbene la capacità di un compressore per gas SF6 possa rappresentare un’indicazione della velocità di processo, altri fattori possono essere molto cruciali:

  • il diametro del tubo dell’unità di manipolazione del gas SF6
  • la costruzione della tubazione (numero di costrizioni, ecc.)
  • L’ottimizzazione dei processi basata sul software
  • Le condizioni generali (lunghezza del tubo e diametro utilizzato, ecc.)