Servizi - Calibrazione

Qual'è la differenza tra una taratura DKD/DAkkS e una taratura di fabbrica?

Il cliente riceve un certificato DKD/DAkkS nel caso di una taratura DKD/DAkkS, mentre riceve un certificato 3.1 conforme alla norma DIN EN 10204 nel caso di taratura di fabbrica. Per maggior informazioni, vedere la nostra brochure dedicata "Servizi di taratura".

Cosa significa taratura strumenti?

Con il termine taratura strumenti si intende, nel campo della tecnologia di misura, la determinazione delle deviazioni dello strumento di misura. Con la taratura non si effettua alcun intervento sullo strumento, come la regolazione del punto di zero, lo span, l'impostazione della linearità, ecc. L'indicazione della taratura degli strumenti di misura stabilisce la deviazione di misura tra la misura visualizzata e quello che viene richiesto come il valore corretto del misurando. Per le misure materiali, ad esempio la dimensione, la deviazione di misura è determinata misurando la differenza tra il valore segnato e quello corretto. Per le catene di misura si determina la deviazione tra il valore misurato e il segnale di uscita e il valore che il segnale dovrebbe avere con la caratteristica di un trasferimento ideale e a un dato valore in ingresso.

Cosa si intende per messa in punto?

Per messa in punto si intende l'impostazione o l'allineamento dello strumento di misura (anche una misura materiale) in modo che le deviazioni di misura siano le più piccole possibili o che l'ampiezza delle deviazioni non ecceda gli errori limite. La messa in punto, perciò, richiede un intervento che, nella maggior parte dei casi, altera in modo permanente lo strumento di misura o la misura materiale, come ad esempio il riposizionamento della lancetta o il fissaggio di un nuovo quadrante.

Cosa si intende per verifica?

La verifica di una strumento di misura (anche per una misura materiale) include la prova, da parte di un'autorità competente nella taratura, in conformità con le istruzioni di taratura che devono essere riportate e stampigliate. Tramite la prova si determina se lo strumento di misura soddisfa o meno le specifiche di taratura (che significa se, per la natura delle sue proprietà e delle proprietà metrologiche, soddisfa o meno con successo i requisiti), in particolare se l'ampiezza delle deviazioni non eccedono o meno gli errori limite (n). Tramite la stampigliatura, si certifica che lo strumento di misura ha soddisfatto questi requisiti nel momento in cui è stato sottoposto alla prova e, per via della sua natura, ci si attende che rimanga entro la tolleranza specificata, se utilizzato correttamente tra gli intervalli di taratura. Quali siano gli strumenti soggetti alle verifiche obbligatorie e quali siano quelli esclusi è regolato dalla legge.

Qual'è la pressione massima fino alla quale il laboratorio WIKA DAkkS è certificato?

8.000 bar

Qual'è il numero minimo di punti in un rapporto di taratura per la pressione (certificato DKD/DAkkS)?

Per gli strumenti di misura della pressione con classe di precisione di <=0,6 %, minimo 9 punti
Per gli strumenti di misura della pressione con classe di precisione di >0,6 %, minimo 5 punti

Quanto di frequente, o dopo quando tempo, è suggerita la ritaratura di uno strumento di misura della pressione?

Per gli strumenti di misura della pressione con classe di precisione di <=0,6 %, annualmente
Per gli strumenti di misura della pressione con classe di precisione di >0,6 %, ogni 2 anni
Per le bilance di pressione, ogni 5 anni

Per quali campi di pressione e temperatura sono stati accreditati i laboratori di taratura?

Pressione:
Pressione relativa positiva o negativa:  -1 … +8,000 bar
Pressione assoluta:  0 … 8,001 bar
Pressione differenziale: 0 ... 10 bar alla pressione statica di 250 bar

Temperatura:  -196 ... +1,200 °C

Cos'è l'istituto tedesco per prove fisiche e tecniche (PTB)?

Il PTB, Braunschweig e Berlin, è l'istituto metrologico di stato e l'ente tecnico di certificazione primario tedesco in campo metrologico. Esso conserva e sviluppa gli standard nazionali per l'implementazione delle unità di misura del sistema internazionale (SI) e assicura la loro compatibilità a livello internazionale grazie alla collaborazione con altri istituti di stato.

Come si riconosce un ente accreditato?

Tutti gli enti accreditati DAkkS sono in grado di dimostrare il loro stato tramite il certificato di accreditamento. Nel territorio sovrano il certificato è fornito con il simbolo federale dell'aquila relativo al minstero affari economici e dell'energia. In più, gli entri possono segnalare il loro stato di accreditamento usando i simboli DAkkS sui rapporti di prova e certificati e quindi documentare l'alta qualità del loro servizio di assistenza. I simboli comprendono il logo DAkkS e un numero di registrazione unico. Sul suo sito il DAkkS pubblica un database di tutti gli enti accreditati (www.dakks.de)

Quali sono i vantaggi offerti da un accreditamento?

Per l'azienda gli accreditamenti permettono di promuovere a livello internazionale il confrontabilità e il riconoscimento di certificati e rapporti di prova. Questa trasparenza rende alle aziende più semplice l'accesso ai mercati nazionali e internazionali. In più, la dimostrazione di un accreditamento è spesso un prerequisito di alcune norme di "clienti potenziali". Il business è possibile solo in viruà dell'accreditamento. Il cliente può fare affidamento sui dati del certificato di taratura. In più, esso sa che, in base ai dati forniti, le normative e i regolamenti internazionali sono garantiti (dichiarazione di conformità). Infine, il cliente può stare certo che il certificato DKD/DAkkS è riconosciuto a livello internazionale entro ampi limiti.

Perchè occorre tarare uno strumento?

Per garantire una qualità costante dei prodotti, la gestione della qualità secondo la famiglia di norme DIN EN ISO 9000 è stata in vigore da anni ed è indispensabile per la maggior parte delle aziende. La norma richiede che tutte le caratteristiche rilevatnti ai fini della qualità di un prodotto debbano essere testati e, nel farlo, occorre utilizzare regolarmente dispositivi di controllo tracciabili. La taratura assicura che i risulati di misura siano confrontabili a livello internazionale e che i rischi di responsabilità civile siano ridotti al minimo: un prerequisito importante per la competitività dei mercati di domani.

Che cos'é un accreditamento?

La fiducia nella calibrazione sta o cade sulla competenza di coloro che effettuano il servizio di valutazione. La maggior parte di questi organismi di valutazione della conformità convalidano la qualità del loro lavoro traminte l'accreditamento. In questo processo, essi dimostrano a un ente di accreditamento indipendente che sono in grado di completare le loro attività in modo competente, in accordo con i requisiti legali e normativi e a un livello confrontabile a livello internazionale. In Germania, solo il DAkkS agisce come un ente di accreditamento nazionale, mentre in Italia ciè è valido per ACCREDIA.

Che cos'é una normativa?

Definizione di Normativa (VIM): "Misura materiale, strumento di misura, materiale di riferimento o dispositivo di misura atto a definire, misurare materialmente, conservare o riprodurre una unità di misura o uno o più valori di una quantità".

Cos'è una normativa nazionale?

Una normativa approvata da decisioni nazionali come base per la determinazione dei valori di tutte le altre norme della quantità in questione (Unità del sistema internazionale SI)


Cos'è uno standard campione?

Uno standard, in generale con la più alta precisione disponibile in un dato posto o presso un'organizzazione che può essere utilizzata per effettuare misure in quel luogo.

Cos'è uno standard di lavoro?

Uno standard utilizzato di routine per tarare o testare misure di materiali, strumenti di misura o materiali di riferimento.

- uno standard di lavoro è solitamente tarato tramite l'utilizzo di uno standard campione
- uno standard di lavoro solitamente utilizzato per garantire che le misure sia effettuae in modo corretto è definito uno standard di prova.

Come si determina l’intervallo di taratura?

Per garantire che le misure siano effettuate sempre nel modo corretto, l’attrezzatura utilizzata deve essere monitorata o tarata ad intervalli regolari. Questo periodo di tempo corrisponde a quello che viene definito intervallo di taratura. L’utilizzatore di uno strumento di taratura ha la sola responsabilità di definire l’esatto intervallo di taratura. Esistono, tuttavia, molti diversi fattori che influenzano la determinazione di questo intervallo. Essi comprendono , ad esempio, le incertezze di misura richieste, la definizione di normative e direttive, condizioni operativa della strumentazione di ispezione, la frequenza di utilizzo, costi aggiuntivi causati dalle misure che utilizzano uno strumento diverso da quello raccomandato dal costruttore.

Per quali parametri di misura elettrici sono stati accreditati i laboratori di taratura?

Corrente continua:  0 mA … 100 mA
Tensione continua: 0 V … 100 V
Resistenza continua: 0 Ω … 10 kΩ

Per quali campi di pressione il servizio mobile di taratura è stato accreditato?

Taratura in campo:
Pressione relativa:  -1 bar … 8.000 bar
Pressione assoluta:  0 bar … 8.001 bar

Veicolo per taratura:
Pressione relativa:  -1 bar … 4.000 bar
Pressione assoluta:  0 bar … 60 bar


E' possibile utilizzre il rapporto di taratura 3.1/rapporto di taratura di fabbrica per la tracciabilità?

No. Un rapporto di taratura 3.1/rapporto di taratura di fabbrica può essere solamente utilizzato per elencare i singoli valori misurate e non può essere utilizzato per la tracciabilità dei dati. L’affermazione che tali rapporti possano essere utilizzati per la tracciabilità può essere valida solamente se:

  • I campioni di riferimento utilizzati sono tracciabili
  • E' stata correttamente utilizzata la procedura di taratura accreditata (procedura validata) descritta in una normativa

Dal punto di vista dei costi, i rapporti vengono utilizzati solamente in una forma ridotta nella maggior parte dei casi in cui i rapporti derivanti da laboratori di taratura accreditati devono essere trattati come rapporti di taratura proveniente di istituti non accreditati.