Separatore con sistema di misura

Cos'è un sistema con separatore a membrana?

Un sistema con separatore a membrana è composto da un separatore a membrana e uno strumento di misura della pressione, che può essere adattato anche alle condizioni di esercizio più severe nell’industria di processo. Una membrana realizzata nel materiale più idoneo separa il fluido da misurare dallo strumento di misura. I sistemi combinati possono quindi sopportare una pressione da 10 mbar fino a 3.600 bar a temperature estreme e con un’ampia gamma di fluidi, consentendo così misurazioni accurate della pressione.

Che cos'è un separatore a membrana?

Un separatore a membrana è un componente aggiuntivo che protegge/separa lo strumento di misura dal fluido di processo. Il suo compito è quello di trasferire la pressione del fluido di processo allo strumento di misura senza metterli a diretto contatto.

Come funziona un separatore a membrana?

Una membrana realizzata nel corretto materiale separa il fluido da misurare dallo strumento di misura. Lo spazio interno tra la membrana e lo strumento di misura della pressione è completamente riempito da un apposito fluido di riempimento. La pressione del processo si trasmette idraulicamente, tramite la membrana, al fluido di riempimento e da esso allo strumento di misura.


Quando occorre fissare un separatore a mebrana?

I separatori a membrana vengono utilizzati per le misure di pressione  quando i fluidi di processo non devono entrare in contatto con lo strumento di misura o sia necessario un adattamento alle severe condizioni di processo.


Quali sono i vantaggi di un separatore a membrana?

I separatori a membrana offrono il vantaggio che la "superficie di contatto" tra il fluido di processo e la membrana è relativamente ampia, assicurando così una misura di pressione accurata, specialmente per pressioni molto basse (< 600 mbar). In più, i separatori possono essere facilmente smontati, ad esempio a scopo di pulizia o taratura del sistema.


Quali sono le caratteristiche di un separatore a membrana in-line?

Il separatore a membrana in-line è perfettamente adatto per l'utilizzo con fluidi che scorrono. Grazie alla membrana completamente integrata nella linea del processo, le misure non causano alcuna turbolenza, angoli e spazi morti o altre ostacoli  nella direzione del flusso.


Quali sono i vantaggi di un separatore a membrana in-line?

Grazie ai separatori in-line e alla loro forma cilindrica perfettamente circolare il fluido scorre senza impedimenti e produce anche un effetto autopulente della camera di misura. Larghezze nominali diverse permettono di adattare il separatore in-line alla sezione di qualsiasi tubazione.


Con quali strumenti è possibile combinare un separatore a membrana?

E' possibile combinare un separatore a membrana con quasi tutti gli strumenti di misura della pressione, manometri, trasmettitori da processo, pressostati e sensori di pressione.


Quali sono le opzioni di montaggio per un separatore a membrana?

Un separatore a membrana può essere montato tramite attacco diretto, un elemento di raffreddamento o un capillare.


Per quali applicazioni è possibile utilizzare i separatori a membrana?

I sistemi con separatore a membrana possono resistere a temperature estreme (-130 ... +400 °C) e con un'ampia gamma di fluidi, consentendo così una misura di pressione accurata anche in condizioni di esercizio estreme.

Quando flessibilemnte può essere assemblato un separatore a membrana?

Le esecuzioni ottimali del separatore, i materiali, i liquidi di riempimento e gli accessori sono disponibili per ogni tipo di applicazione. E' anche possibile fornire i certificati a secondo della richiesta.

Qual'è la curva caratteristica di un separatore a membrana?

La curva caratteristica mostra una rappresentazione grafica dell'elasticità della membrana. La sua rappresentazione mostra la variazione di volume in relazione alla variazione di pressione.


Quando si utilizzano attacchi flangiati con i separatori a membrana?

Le combinazioni di separatori a membrana con attacchi flangiati possono essere utilizzate per i processi con temperature estreme e con fluidi aggressivi, adesivi, corrosivi, altamente viscosi, pericolosi per l'ambiente o tossici. Grazie alle dimensioni dell'attacco, il separatore a membrana flangiato è adatto per tutte le flange standard attualmente utilizzate e viene montato al posto di una flangia cieca.


Come è collegato un separatore a membrana?

Un separatore a membrana è disponibile con filettatura femmina o maschio come standard. In base all'ampia serie di attacchi al processo è possibile montare i separatori sulla maggior parte di attacchi senza alcun problema. Generalmente questi attacchi al processo sono a forma di T e sono integrati nella tubazione o saldati ad essa tramite una presa saldata.


Quando si utilizzano gli attacchi sterili con i separatori a membrana?

La combinazione di separatori a membrana con strumenti di misura della pressione in esecuzioni igienico-sanitaria può essere utilizzata per processi con gas, aria compressa o vapore e anche con fluidi liquidi, pastosi, polverosi e caldi. I separatori resistono alle temperature del processo e soddisfano i requisiti per attacchi sterili.

I criteri SIP e CIP, che sono un requisito essenziale per le applicazioni igienico-sanitarie, vengono soddisfatti con l'utilizzo di separatori a membrana. Questi acronimi stanno per sterilizzazione e pulizia delle parti bagnate nel processo. La combinazione di strumenti di misura della pressione con separatori a membrana affacciata o in-line soddisfa i più stringenti requisiti della strumentazione igienico-sanitaria ed è adatto anche per le esigenze di misura più difficili.

Perchè esistono diversi materiali e rivestimenti per i separatori a membrana?

I diversi materiali o rivestimenti di un separatore a membrana permettono una accurata misura di fluidi difficili (aggressivi, corrosivi, abrasivi, altamente viscosi, eterogenei, tossici, caldi, freddi o asettici).
I materiali o i rivestimenti idonei sono disponibili per quasi tutti i tipi di processo.


Perchè esistono diversi fluidi di riempimento per i separatori a membrana?

Nella scelta del fluido di riempimento per un separatore a membrana i fattori come la compatibilità (fisiologicamente innocui) e le condizioni di temperatura e pressione sul punto di misura sono di fondamentale importanza. Sulla base del fluido di riempimento,  è necessario rispettare l'intervallo minimo e massimo della temperatura di esercizio.


Che influenza ha il diametro della membrana sull'indicazione?

 

Le membrane con piccoli diametri possono misurare solo piccole variazioni di volume. Maggiore è il diametro della membrana, migliori sono le deviazioni che si verificano che possono essere meglio compensate.


Come si comporta un sistema con separatore a membrana con capillare con differenti altezze?

Una differenza di altezza tra lo strumento di misura della pressione e il separatore a membrana influisce sulla misura. Questo è dovuto alla pressione idrostatica della colonna di liquido nel capillare. L'indicazone si riduce quando lo strumento di misura della pressione è posizionato più in alto rispetto al separatore. L'indicazione, ivece, aumenta quando la strumento è posizionato più in basso. Grazie al tipo di esecuzione di fabbrica dell'intero sistema (separatore a membrana e strumento di misura alla stessa altezza), questa differenza di altezza deve essere nota e presa, di conseguenza, in considerazione.


Come vengono integrati i separatori a membrana nei processi?

I separatori a membrana vengono montati su flange esistenti o prese a saldare, che sono saldate sul tubazioni, reattori o serbatoi.


Cosa si intende per separatore a membrana con membrana estesa e quando viene utilizzato?

Un separatore cosiddetto con membrana estesa viene utilizzato per tubazioni spesse e/o isolate o per le pareti di serbatoi. L'esecuzione del tipo di cella rappresenta una sotto categoria, che utilizzata con una flangia cieca sulla flangia di connessione del processo . E' possibile realizzare esecuzioni speciali in base alle richieste del cliente.

Che influenza ha il volume su un sistema con separatore a membrana?

Quando si collega un separatore a membrana a uno strumento di misura della pressione, il separatore deve fornire un volume di esercizio almeno uguale al volume di controllo dello strumento di misura della pressione. In condizioni di funzionamento reale, il fluido di riempimento del sistema può cambiare il proprio volume.

Come può essere influenzato il tempo di risposta di un sistema con separatore a membrana?

Il tempo di risposta di un separatore a membrana è influenzato dalla viscosità di fluido di riempimento del sistema e dalla configurazione del capillare.

Che influenza ha la temperatura su un sitema con separatore a membrana?

La temperatura in condizioni di esercizio reale (temperatura di processo e ambiente) porta a variazioni di volume nel fluido di riempimento del sistema. Questo, in pratica, causa una variazione di pressione nel sistema chiuso e quindi deviazioni sulla lettura.

Cosa si intende per tempo di risposta di un sistema con separatore a membrana?

Il tempo di risposta di un sistema con separatore a membrana è il tempo di ritardo definito che trascorre finché l'indice dello strumento di misura della pressione indica 9/10 del valore di una provvisoria variazione della pressione. Essa dipende dallo posizionamento di volume dell'intero sistema.

Quando si usano gli attacchi filettati con i separatori a membrana?

Le combinazioni di separatori a membrana con attacco filettato possono essere utilizzate per processi con temperature estreme e con fluidi aggressivi, adesivi, corrosivi, pericolosi per l'ambiente o tossici.