Indicatori di livello a vetro

Come funziona un indicatore di livello visivo a riflessione?

Il principio degli indicatori di livello si basa sulla riflessione della luce. Nella fase gas o vapore, la luce viene riflessa dai canalini del cristallo per ottenere un composto luminoso.
Nella fase liquida, la luce viene assorbita e ciò si traduce in una indicazione scura del livello

In quali casi è possibile utilizzare indicatori di livello in vetro?

Essi sono la miglior soluzione per applicazioni in vapore al di sopra dei 35 bar, dove per proteggere i vetri dalla corrosione generata dall'acqua di caldaia possono essere utilizzate delle lamelle di mica.
Si possono tuttavia impiegare anche in numerose altre applicazioni, in particolare per l'osservazione dello strato d’interfase o del colore del liquido. Possono essere anche muniti di un dispositivo di illuminazione sul retro in modo da migliorarne la visibilità.

Quali sono i vantaggi degli indicatori in vetro nella misura di livello?

  • La rilevazione del livello di un liquido con indicatori a vetro è quasi indipendente dalle proprietà fisiche
  • Visualizzazione diretta del fluido
  • Nessuna alimentazione necessaria
  • Specifiche secondo diverse normative e norme richieste dal cliente
  • Simple e ben nota tecnologia
  • Sforzi necessari alla certificazione estremamente bassi