Torna alla lista

I primi manometri per alte pressioni WIKA qualificati secondo la nuova norma DIN 16001

Arese, Ottobre 2017. 
WIKA presenta una nuova generazione di manometri per alte pressioni. Si tratta dei primi strumenti costruiti e qualificati secondo la nuova normativa DIN 16001, per la quale WIKA ha contribuito attivamente alla sua stesura in qualità di membro della commissione DIN.

La costruzione secondo la norma DIN 16001 certifica all’operatore che non ci saranno rischi durante il funzionamento, anche in condizioni critiche. Questi strumenti di misura soddisfano pienamente i criteri della categoria di sicurezza più elevata “S3” (manometri di sicurezza con parete solida di separazione).

Questi nuovi manometri consentono all’operatore dell’impianto di avere una soluzione di misura adatta ad ogni applicazione con alte pressioni. Il modello PG23HP-P è stato espressamente progettato per applicazioni con pressioni fino a 6.000 bar. Questa caratteristica rende lo strumento uno dei pochi manometri in grado di indicare in modo affidabile pressioni con quest’ordine di grandezza. L’utilizzo tipico è, ad esempio, nel settore del taglio con getti d’acqua, nella pulizia ad alta pressione e nei banchi prova. Lo strumento è disponibile con una elevata precisione d’indicazione fino allo 0,6 %. La stabilità ai cicli di carico, superiore ai requisiti della normativa, rimane inalterata anche nell’utilizzo con profili di pressione dinamici.

La versione PG23HP-S è stata invece progettata per applicazioni con pressioni fino a 3.000 bar e minori requisiti di precisione.

Numero di caratteri: 1.723
Parola chiave: PG23HP-P/-S

I primi manometri per alte pressioni WIKA qualificati secondo la nuova norma DIN 16001
  • I primi manometri per alte pressioni WIKA qualificati secondo la nuova norma DIN 16001
Scarica la novità

Il tuo contatto

Hai qualche domanda su questa novità? Contattaci via e-mail.