Torna alla lista

Nuovo manometro a membrana per la più elevata sicurezza nei processi farmaceutici

Arese, Ottobre 2016. 
Il manometro WIKA modello PGS43SA-D è stato espressamente progettato per i requisiti più stringenti dei settori farmaceutico e delle biotecnologie. Il suo unico sistema di monitoraggio della membrana permette di eliminare il rischio di non rilevare immediatamente la sua rottura durante il funzionamento dell’impianto.

Il monitoraggio brevettato della membrana consente l’immediata indicazione di una qualsiasi rottura della membrana tramite un punto rosso che viene visualizzato sul quadrante. Anche in caso di rottura della membrana viene minimizzato il rischio sull’impianto: la seconda barriera presente nello strumento assicura un’affidabile separazione tra l’ambiente e il processo.

In aggiunta, la trasmissione puramente meccanica della pressione, che esclude il rischio di qualsiasi contaminazione che normalmente può verificarsi utilizzando un fluido di trasmissione, e la elevata sicurezza alla sovrapressione consentono al PG43SA-D di essere utilizzato con fluidi di processo sensibili e/o critici. Lo strumento è completamente sterilizzabile in autoclave e può essere utilizzato per le condizioni speciali dei processi con pulizia CIP (cleaning in place) e SIP (sterilisation in place) e per lavaggi esterni. Per una integrazione dello strumento flessibile e priva di spazi morti è disponibile un’ampia gamma di attacchi al processo asettici.

Numero caratteri: 1.455

Parole chiave: PG43SA-D

Nuovo manometro a membrana per la più elevata sicurezza nei processi farmaceutici
  • Nuovo manometro a membrana per la più elevata sicurezza nei processi farmaceutici
Scarica la novità

Il tuo contatto

Hai qualche domanda su questa novità? Contattaci via e-mail.